Regole da osservare in Chiesa: protocollo condiviso

Pubblicato giorno 22 maggio 2020 - Archivio, Insieme si può

Chiesa della Natività di Maria Vergine

 

PARROCCHIA NATIVITÀ DI MARIA VERGINE- COLLI DI FONTANELLE

Per favore, andiamo avanti con le norme, le prescrizioni che ci danno, per custodire la salute di ognuno“( Papa Francesco)

Carissimi, accogliendo l’invito del Santo Padre vi forniamo il protocollo per la partecipazione alle Celebrazione Eucaristica in Chiesa, già opportunatamente sanificata da una ditta autorizzata.
La nostra Parrocchia ha una capienza massima di 50 persone.Per questo bisognerà raggiungere la Chiesa con un discreto anticipo indossando la mascherina ,che copra obbligatoriamente naso e bocca .Arrivati sul sagrato ,ci si dispone in fila, rispettando la distanza di sicurezza di un metro e mezzo.In prossimità dell’entrata si troveranno appositi dispenser con gel igienizzante per disinfettare le mani(anche se sarebbe più opportuno indossare i guanti)I volontari del Parroco addetti alla Vigilanza, regoleranno l’ingresso in Chiesa . Una volta entrati, si seguiranno le direttive dei volontari interni che ci indicheranno come sederci. Partendo dai banchi davanti l’altare, si occuperanno i posti sulle due file, contrassegnati dall’apposito Smile numerato con una disposizione a rombo, che vede due persone, a distanza di sicurezza, nel primo banco e una sola al centro del banco della seconda fila. Questa alternanza si ripete per tutti i banchi presenti in Chiesa, e sarà rispettata anche da componenti dello stesso nucleo familiare. Anche i posti delle sedie saranno contrassegnati da apposita segnaletica che ne delimita la posizione di sicurezza ,e per questo motivo è vietato spostare le sedute a proprio piacimento. Una volta che ci saremo accomodati non sarà possibile muoversi o spostarsi. Anche per la Comunione si rimane al proprio posto ,in piedi. Sarà Don Tonino che ci raggiungerà, dopo aver indossato mascherina e guanti, e farà scivolare l’Ostia nelle mani ,protese in avanti di chi vorrà comunicarsi. Solo quando il Don si sarà allontanato, abbasseremo la nostra mascherina e ci comunicheremo. In questo periodo di ancora gravi restrizioni ,spostarsi dal proprio posto è vietato in qualsiasi momento della Celebrazione. A tal proposito anche i servizi igienici della Parrocchia saranno sospesi.
In questa fase è inoltre prevista la presenza dell’organista, ma non del coro. Sono inoltre aboliti i foglietti e i libretti dei canti. Per l’animazione della Messa si è quindi pensato di utilizzare canti semplici, della nostra tradizione che la maggioranza conosce, il cui testo magari sarà inviato ai responsabili dell’animazione liturgica in una sorta di playlist virtuale, che potrebbe poi essere condivisa sui vari gruppi watsapp,in modo che chi ha un telefonino possa scaricarla e seguire il canto.
Anche il segno della Pace e l’Offertorio per il momento sono sospesi. Le offerte potranno essere raccolte in apposite anfore posizionate all’uscita della Chiesa, cui ci avvicineremo, una volta conclusa la funzione ,sempre rispettando la distanza di sicurezza, seguendo le indicazioni dei volontari che ci guideranno anche per l’uscita dalla Chiesa. Infatti gli assembramenti sono vietati sul Sagrato della Chiesa, sia in entrata che in uscita.
Queste disposizioni per la Celebrazione valgono anche per le Funzioni che è possibile celebrare, ovvero matrimoni e battesimi ,con l’aggiunta di ulteriori disposizioni di sicurezza ,per i riti specifici di tali celebrazioni.
Per i funerali, sempre rispettando il limite di massimo 50 partecipanti, è vietato il corteo, e si officerà la sola Liturgia della Parola.
Per il momento sono sospese le Cresime e le Prime Comunioni, così come tutte le feste e processioni patronali, compreso il Corpus Domini.
Per quanto riguarda l’orario delle Celebrazioni Don Tonino celebrerà nei giorni feriali alle 19:00 sempre nei giorni pari. Per la messa festiva ci sarà la celebrazione del sabato sera, alle 19:00 e le due messe domenicali delle 8:00 e delle 11:00.Sarebbe opportuno che quindi che riuscissimo ad organizzarci, anche a livello familiare, per spalmare le presenze durante i vari orari, evitando la spiacevole esclusione per chi dovesse arrivare dopo la 50° presenza.
Per coloro che magari sono malati o che comunque sono ancora perplessi nel raggiungere la Chiesa, si è disposto che rimane la diretta della Messa sul Canale YouTube della Parrocchia.
Sappiamo che tutte queste norme e limitazioni sono motivo di sofferenza, però in questo momento di emergenza sanitaria sono purtroppo necessarie, e soprattutto ci aiutano e ci guidano in una ripresa “graduale” della nostra quotidianità anche rispetto alle Celebrazioni. Non sentiamole come rigide imposizioni ma viviamole ,seguendo l’invito del Papa, come un “servizio” per la tutela del nostra salute e di tutta la comunità che comunque in questo periodo si è dimostrata viva, solidale e unita nella preghiera!

DON TONINO E IL CPP

 

protocollo celebrazione con i fedeli Parrocchia Parrocchia Natività di Maria Vergine Colli

Condividi su:   Facebook Twitter Google

Lascia un commento

  • (will not be published)